L'Ente
  L'ENTE
 
  SCUOLA DELL'INFANZIA
 
  NIDO INTEGRATO
 
  DOCUMENTI E MODULISTICA
 
  LINK UTILI
 
  IMMAGINI
 
  NEWS
 
  CONTATTI
 
  PRIVACY, COOKIES E DISCALIMER

LA STORIA



“Nel 1904 una pia Signora (che volle cristianamente conservare l’incognito) consegnò all’Arciprete di Vigasio, la somma di £ 500 (cinquecento) quale prima offerta e primo fondo, per l’istituzione nel capoluogo di Vigasio di un Asilo Infantile.
L’Arciprete diede notizia dell’offerta al Sindaco del tempo e questi d’accordo con la Giunta municipale, nominò un Comitato nelle persone dei signori: Montini cav. Emilio (allora assessore e poi Sindaco); dell’Arciprete del tempo; dell’avv. cv. Silvio Rizzotti consigliere comunale; del sig. Pietro Bonachini presidente della Congregazione di carità e del sig. Donadelli Siro, con l’incarico di provvedere e trovare i mezzi per l’attuazione della benefica iniziativa.
Questo Comitato si accinse coraggiosamente all’opera e raccolse offerte da Enti e privati. Non bastando però le somme raccolte, i componenti del Comitato crearono e garantirono personalmente, un prestito cambiario con un Istituto bancario, e con le dette offerte e con il ricavato del prestito, il benemerito Comitato fece sorgere in Vigasio sopra area concessa gratuitamente e regolarmente nel 1907 dal Comune, apposito e conveniente edificio scolastico e l’Asilo fu così aperto all’esercizio nel 1910.
Successivamente il Comitato, sempre presieduto dal cav. Montini, come lo è tuttora coadiuvato principalmente dall’opera indefessa dell’Arciprete, ingrandiva il fabbricato con la costruzione dei locali per l’abitazione delle bravissime e buone suore (della Piccola Casa Cottolengo) a cui l’esercizio dell’Asilo era e continua ad essere affidato; ed un vasto cortile coperto per la ricreazione dei bambini.
Assicurò dal Comune un contributo annuo fisso e mercé una oculata e previdente gestione mantenne e mantiene in vita l’opera benefica che oggi accoglie ben 150 bambini, solo in minor parte paganti, ed estinse il debito assunto, come si è detto per la costruzione dell’edificio.
Il giorno 21 luglio dell’anno 1923 con atto del Notaio De Robertis dott. Vito, registrato a Isola della Scala il 10 agosto dello stesso anno, il Senatore prof. Odoardo Bassini, faceva donazione all’Istituto omonimo di Milano, fra l’altro di £ 120.000 (centoventimila) nominali di Consolidato Italiano 5% ora (3,50%) con l’obbligo di erogare gli interessi di £ 20.000 (ventimila) in perpetuo all’asilo del Capoluogo di Vigasio ed al suo domicilio, in rate semestrali, come sono esigibili. Ei i versamenti sono stati sempre regolarmente effettuati.
Recentemente (nel 1939) la signora Rosa Zaccagnini di Vigasio ha legato all’Asilo una casa di abitazione e terreno annesso appartenente al Comune di Vigasio del valore complessivo che si considera in circa di £ 50.000 (cinquantamila). Di detta proprietà l’Asilo Infantile entrerà in definitivo possesso appena avrà ricevuto la sanzione Reale del suo riconoscimento in Ente Morale. A tale effetto si è proceduto come primo atto alla formazione del presente Statuto, che dovrà regolare soprattutto la vita e la gestione dell’Ente.” (Proemio dello Statuto del 15 giugno 1941)

Don Gedeone Massaggia, al quale sarà in seguito intitolata la Scuola, in qualità di Parroco del Comune di Vigasio, ricoprì la carica di Vice Presidente dal 1907 e sino al 1959.
Il primo Statuto dell’Asilo venne approvato dal Comitato il 15 giugno 1941.
Con Regio Decreto n. 1375 del 02 agosto 1942 l’Asilo Infantile venne eretto in Ente Morale; il 18 dicembre 1950 con Decreto Prefettizio 31490 venne costituito il primo Consiglio di Amministrazione.
In data 22 novembre 1973 con delibera n. 5 il Consiglio di Amministrazione deliberò il nuovo Statuto dell’Asilo.
Nel 1976 la denominazione dell’Ente divenne “Scuola Materna Don Gedeone Massaggia”.
Nel 1995 le Suore della Congregazione religiosa “La Piccola Casa della Divina Provvidenza” fondata da San Giuseppe Cottolengo presenti sin dal 1904 lasciarono l’Asilo; la gestione dell’Asilo verrà garantita dai genitori dei bambini frequentanti.

L’Ente è associato alla F.I.S.M. Federazione Italiana Scuole Materne e, per gli effetti della Legge 10 marzo 2000 n. 62, è riconosciuto quale Scuola dell’Infanzia paritaria ai sensi del Decreto Ministeriale n. 488/5547 del 28 febbraio 2001.
In data 08 settembre 1997 è stato attivato il Nido Integrato con due sezioni (DGR del Veneto 4898/1996). Il nido è autorizzato all’esercizio e accreditato ai sensi della Legge Regionale 16 agosto 2002 n. 22.
In data 26 maggio 2015, ai sensi dello statuto vigente, il Consiglio di Amministrazione, previo confronto con i genitori dei bambini frequentanti, con la Parrocchia e con l’Amministrazione Comunale, ha approvato e deliberato la trasformazione dell’Ente in persona giuridica di diritto privato senza scopo di lucro procedendo conseguentemente alla richiesta di de-pubblicizzazione e alle necessarie modifiche statutarie.
In data 04 marzo 2016 (Decreto Regione Veneto - Area Sanità e Sociale Sezione Servizi Sociali 04.03.2016 n. 16) l’Ente ha ottenuto la de-pubblicizzazione; in data 04 Agosto 2016 si è formalmente trasformato in Fondazione di Partecipazione e successivamente, in data 15 Novembre 2016, ha ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato ((Decreto Regione Veneto – Direzione Enti Locali e Strumentali 15.11.2016 n. 80).













 





Fondazione Don Gedeone Massaggia – Via Asilo n. 7 – 37068 Vigasio (VR) – Codice fiscale: 80010340232 Partita iva: 01544500232